Indirizzo

via Ludovico Ariosto 3 Selargius Italia, 09047

Contattaci

070457026

Segui

©2017 BY ASSOCIAZIONE CULTURALE “RICERCHE E MEMORIE STORICHE”. PROUDLY CREATED WITH WIX.COM

#MeA 4: Riesumati caduti della X° MAS sull'Isola di Cherso

May 18, 2019

Lo scorso maggio, fra il 7 e il 10 del mese, sono stati rinvenuti ull'Isola di Cherso (oggi Cres, in Croazia), i resti di ben 27 caduti italiani, come precisato dal Console d'Italia a Fiume Paolo Palminteri.

 

 

 

Stando ai racconti della popolazione locale, catturati in seguito alla resa, all'alba del 22 aprile 1945 vennero condotti sulle mura del Cimitero di Ossero (oggi Osor, in Croazia) e costretti a scavarsi la fossa da soli, per poi venire fucilati dagli jugoslavi, depredati di ogni bene e vestito ed interrati.

 

Per questo motivo ad oggi sembrerebbe impossibile identificare i corpi ma per FederEsuli (Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmate), si tratterebbe di un massacro già conosciuto ai danni di militari della X° flottiglia MAS e della Compagnia "Tramontana di Cherso" della Guardia Nazionale Repubblicana di cui i militari, impegnati durante la fine della Seconda Guerra Mondiale nei combattimenti contro i partigiani jugoslavi, erano sbarcati sulle Isole Quarnerine a bordo di mezzi della Royal Navy britannica proprio nell'aprile dell'ultimo anno di guerra, e di cui nel 2008 l'associazione aveva già posto una targa coi nominativi.

 

Emergerebbero quindi già 21 nomi della Decima, mancando ancora i 7 della Compagnia sopracitata:

 

Tenente Dino Fantechi, Sottocapo Giuseppe Ricotta, Marò Ezio Banfi, Marò Sergio Bedendo, Marò Ermanno Berti, Marò Emilio Biffi, Marò Augusto Breda, Marò Ettore Brogi, Marò Gino Civalani, Marò Ermanno Coppi, Marò Francesco De Muro, Marò Rino Ferrini, Marò Marino Gessi, Marò Enzo Lauro, Marò Salvatore Lusio, Marò Pino Mangolini, Marò Luciano Medri, Marò Aleandro Petrucci, Marò Iginio Serranti, Marò Mario Seu, Marò Fabio Venturi

 

Quest'atto non rappresenta che un nuovo successo per la collaborazione tra Istituzioni Italiane e Croate sugli scavi per la ricerca dei caduti di guerra la quale, andando avanti dai relativi accordi bilaterali 2000 che costituivano un'apposita commissione, aveva già reso possibile nel settembre del 2018 il recupero dei"Martiri di Castua".

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Recent Posts

Archive

Please reload

Tags

Please reload

Please reload